Arriv­i­amo a Bologna verso le 16:30 e rag­giun­giamo i nos­tri com­pagni giunti in pull­man in un bar davanti al Pal­adozza. Dopo aver trascorso tre quarti d’ora in cen­tro, entri­amo ad attac­care gli striscioni e noti­amo subito questo è il miglior palazzetto degli ultimi quat­tro anni di A2. Il nos­tro deside­rio di posizionarci in curva (dove di solito la Fossa dei Leoni della For­ti­tudo si mette) ci viene negato, allora ci posizio­ni­amo in un angolo del ret­ti­li­neo. Il nos­tro set­tore lo riem­piamo ben bene di striscioni (come al solito!) per far notare la nos­tra pre­senza, anche con il nos­tro grande bandierone (dimen­sioni L.6 mt x 4 mt) por­tato per l’occasione.

La par­tita la per­diamo, meglio non com­men­tarla, ci ha pen­sato SKY a tele­trasmet­terla domenica mat­tina, ma noi prefe­ri­amo ricor­darla così…(vedi foto).

Nonos­tante il risul­tato ormai ovvio, non abbi­amo mai smesso di incitare la squadra e ci prepari­amo per domenica prossima con­tro Udine che vale una sta­gione intera.

Stac­chi­amo il tutto, alcuni di noi fanno acquisti al For­ti­tudo Store all’interno del Pal­adozza, finito lo shop­ping ci incam­mini­amo verso il cen­tro di Bologna per cenare; dove pas­si­amo un paio d’ore divertendoci.

Rag­giun­giamo le varie mac­chine per tornare a casa, ultima tappa all’autogrill per un caffé e per svol­gere un ultimo compito…