L’era ura!

Posted: 20th febbraio 2011 by VIKING BRONI 1991 in Viking Broni
Tags: , , , ,

Ses­santac­inque a ottan­ta­due.
Sta­volta si com­in­cia dalla fine, dalla boc­cata di ossigeno che ci dà questo risultato. “L’era ura” dice Mave­Rock a fine gara, e non gli si può dare torto… Fiorenzuola parte bene, si porta sul 4 a 0 e mantiene il dis­tacco fino a metà tempo gra­zie soprat­tutto ai cen­tri di Lionetti. Le nos­tre reagis­cono e rimon­tano arrivando a +3 verso la fine dell’intermedio ma un secco 6–0 per­me­tte alle fioren­zuolane di aggiu­di­carsi
il primo round (23–20). Il sec­ondo quarto è tutto nos­tro: Sor­delli mette due punti, poi Broni piazza un parziale di 19–0. Risultato in cas­saforte? Asso­lu­ta­mente no! Le bronesi non vogliono certo annoiare gli spet­ta­tori, così get­tano alle ortiche il ras­si­cu­rante van­tag­gio di 14 punti e per­me­t­tono alle avver­sarie di riavvic­i­narsi. Si va al riposo sul 35 a 41 per noi. Il terzo quarto vede la Ros­setti arrivare ad un punto dalle nos­tre gra­zie in par­ti­co­lare ai cen­tri di Leonar­duzzi e Cave­naghi (ciao Clau­dia!!). Nella sec­onda metà del tempo, Broni allunga e si porta sul +9 (56–65). Nell’ultimo inter­me­dio le nos­tre riescono ad ammin­is­trare lo scarto e il risul­tato già lo sapete …
Si evince dalla breve cronaca che il pun­teg­gio nasconde qualche ombra e non rap­p­re­senta in tutto e per tutto l’andamento della gara. Ci vuole più atten­zione in difesa, più pre­ci­sione e soprat­tutto più concentrazione! La diver­sità rispetto ad altre occa­sioni sta nel fatto che questa volta la fase di “smar­ri­mento” è stata più breve e non ha deter­mi­nato una svolta irrecuperabile. La com­pagine affrontata era decisa­mente mod­esta ma brave tutte comunque! soprat­tutto Pel­le­grino che ne ha messi 27 e il Bomb­i­fi­cio Zamelli & Borghi che ha sfor­nato alcune deliziose pag­notte da tre punti! Da tre hanno fatto cen­tro anche Can­fora, Brusa e Putig­nano. Impor­tante è stato poi
il con­trib­uto di Bic­occa e Minati.
E i vikinghi? Ordi­naria ammin­is­trazione: in un palazzetto dove calava un silen­zio ances­trale nel momento in cui il Men­estrello smet­teva di mar­to­ri­are il suo tam­buro, il tifo vikingo non ha avuto rivali!! Il quinto tempo lo si è poi gio­cato al Brew­pub The Docks di Niviano (Pc) in cui la mar­maglia ha fatto fare gli stra­or­di­nari alla cucina! Pizze e birra a go go fino all’una di notte, quando il gruppo è ripar­tito chi­u­dendo in prat­ica il locale.
Insomma, final­mente una trasferta come si deve!
Domenica l’ospite al Brera sarà la capolista, fac­ciamole pagare dazio!! Forza Broni!!!

Photo Gallery della trasferta…

“Vikinghi in Val d’Arda” (la nos­tra trasferta)

Trasferta breve, a due passi da casa. Il Grande Capo è rius­cito a rac­cogliere un buon numero di unità per affrontare una battaglia cru­ciale: c’è Ledo, Chiaro, i Cug­ini Villa Tell, il Men­estrello e suo fratello Aris e anche il Crova che man­cava da un bel po’. SyS scappa da lavoro e vola sulla A1 per arrivare in tempo a fil­mare la gara. Sugli spalti poi, insieme alle Sorelle Last Minute, ci fanno com­pag­nia Elena e Giada. Palla a due! Batti! Batti più forte Tam­buro Greco!! Fai sen­tire al muto palazzo il tuo tim­bro di guerra!! Incidi nei tim­pani di uno spento pub­blico la nos­tra ven­ten­nale storia!! Alziamo al cielo i nos­tri sten­dardi, i sim­boli della nos­tra immensa passione!! Come ON Broni!!! Come ON!!! Stavolta le nos­tre iniziano a gio­care subito, senza aspettare come fanno di solito e il primo quarto è abbas­tanza equi­li­brato. Nel sec­ondo, Broni suona la car­ica con le bombe di Ge, Vivi e la Brusa, real­iz­zando un parziale di 20–0!! Ma SyS non si fida e fa bene per­ché il buon van­tag­gio viene lap­idato velo­ce­mente e all’inizio del terzo tempo Fioren­zuola arriva ad un punto dal pari. Chi tra noi non ha pen­sato a Lodi alzi la mano!! Per for­tuna ripren­di­amo il largo e teni­amo lon­tane le avver­sarie fino alla fine gra­zie ai punti di Clau­dia (27) e alle bombe di Elisa. E per il dopopar­tita si cam­bia valle: dalla Val d’Arda la massa vikinga si sposta in Val Treb­bia, a Niviano, dove invadono il primo Brew­pub Treb­bi­ense: il The Docks. E quelli che vol­e­vano esoner­are il buon SyS dall’incarico di AdL si son ricreduti!! Un altro posto con i con­trofioc­chi, pec­cato solo per l’ora tarda che ci ha imped­ito di degustare la carne alla griglia. Son volate così parec­chie pizze a caraffe di birra arti­gianale. Ottima la Weiss Kaiser, niente male la rossa Eureka.. com­pli­menti al Mas­tro Birraio! Il Capo siede accanto a SyS e gus­tando il tipico Bargnulé di fine pasto dice: “Final­mente! Ci vol­eva una ser­ata così dopo una vittoria!!” Grazie Dio Odino!! Gra­zie per averci con­dotto alla tanto bra­mata vittoria!! Ci vol­eva! Tu solo sai quanto ci vol­eva! Per rin­fran­care il nos­tro spir­ito vikingo, per rin­sal­dare la nos­tra eterna fede biancoverde!! La prossima domenica arriva la capolista: affil­iamo le armi vikinghi!! Difendi­amo il fortino, ven­di­amo cara la pelle!!