Chi ben com­in­cia è a metà dell’opera. E domenica le nos­tre fan­ci­ulle hanno com­in­ci­ato davvero bene sot­tomet­tendo le sangiu­lianesi del Ghez­zano e com­pi­endo un passo verso Roma.
I Vikinghi sono in tanti: il Men­estrello è più tran­quillo del solito per­ché c’è la con­sorte sugli spalti ma il tam­buro si sente comunque. Il Capo sfog­gia la sua nuova t-shirt vikinga e inizia a lan­ciare cori quando ancora manca un quarto d’ora all’inizio. Sys si è por­tato le poltroncine in cima agli spalti e ha inau­gu­rato così la tri­buna stampa del Brera. Ma la vera sor­presa è il ritorno del uomo Locan­d­ina: il grande Zio Ser­gio! che non si risparmia e urla per tutto l’incontro. Un incon­tro a senso unico, con il Bomb­i­fi­cio Zamelli&Borghi a fare gli stra­or­di­nari: ad un certo punto sem­brava che le due ragazze facessero a gara a chi ne met­teva di più, poi purtroppo Elisa si becca una storta pro­prio men­tre infila il suo quarto con­fetto. Forza Elisa ti vogliamo a Ghez­zano!!! Il match finisce in prat­ica nel terzo quarto quando Broni si porta sul +21, che diven­terà +24 all’inizio del quarto tempo. Poco da fare quindi per le toscane che con Fres­chi, Cante e Cer­retti (sotto tono) pos­sono soltanto cer­care di ridi­men­sion­are la sconfitta. Finisce 57–36 tra l’esultanza dei Vikinghi che, come il resto del pub­blico, vede più vicino il pas­sag­gio del turno. La con­sue­tu­dine vuole che il quinto tempo si con­sumi alle Fonti di Recoaro tra ottima pizza e birra arti­gianale. A far com­pag­nia ai vikinghi, alcune gio­ca­trici: stanche ma sod­dis­fatte e fiduciose per i prossimi incon­tri.
Non resta che dire: TUTTI A GHEZZANO!!!

Play Off  (Quarti di finale — Gara 1): San Raf­faele Roma-Fiorenzuola 86–32 (1–0) ; BRONI-GHEZZANO 57–36 (1–0) ; Athena Roma-Carugate 51–53 (0–1) ; Cremona-Santa Marinella 75–52 (1–0)

Com­mento della par­tita su www.pallacanestrobroni93.jimdo.com