SyS e Ledo, detto Cic­cio Pavia, danno il via all’esodo vikingo verso la Cap­i­tale, imbar­can­dosi sul Frec­cia­Rossa nel pomerig­gio di mer­coledì. Viag­gio in Prima Classe con drink di ben­venuto. Mave­rock parte in pull­man al seguito della squadra men­tre il Men­estrello, i Cug­ini Villa Tell, Chiaro e Aris l’Artista optano per un treno not­turno con cuccette. Nella prima ser­ata, men­tre Mave­rock era in albergo ad Orvi­eto a gio­care a Merda con Chicca, Obice Borghi, Clau­dia, Vivi e Cossu in veste di arbi­tro, SyS e Ledo decide­vano di andare a pren­dere insulti nel famoso locale La Paro­lac­cia: 50 euro per farsi man­dare a quel paese per un paio d’ore. Intanto gli altri parti­vano da Pia­cenza ma le cuc­cette non ci sono per via di una protesta sin­da­cale, risul­tato: niente riposo per la comi­tiva che giunge a Roma all’alba, già molto provata. Ma la voglia di vedere un po’ delle bellezze della città risveg­lia lo spir­ito Viking. Il Men­estrello si trasforma in Cicerone e con tanto di guida si mette a rac­con­tare della mil­lenaria sto­ria romana: dalla Piazza del Popolo al Mau­soleo di Augusto, da Cas­tel S.Angelo a San Pietro. Il tour romano si esaurisce alle cinque del pomerig­gio quando il gruppo parte alla volta della Palestra del Liceo Keplero alla Magliana, dove come al solito, soster­ranno le fan­ci­ulle fino alla fine.
Qualche scara­muc­cia tra i Viking e alcuni vec­chi­etti un po’ irru­enti ma niente di ché. Con i gio­vani del luogo invece si social­izza e ci si saluta a fine gara. Ah sì.. la gara. Sem­brava essere alla nos­tra por­tata, molti ci hanno cre­duto. Soprat­tutto quando Chicca e Vivi, all’inizio del sec­ondo quarto, hanno agguan­tato il pari. Ma le romane non si sono fatte inti­morire e ripren­dono velo­ce­mente in mano la gara. Poi è arrivato il nos­tro solito black­out che ha rov­inato tutto: un demor­al­iz­zante –24. In attesa del treno del ritorno, la ciurma con­clude la ser­ata alla Brasserie 4.20: una bir­re­ria di primo liv­ello, un par­adiso per SyS e Mave­rock men­tre il Men­estrello mette il bron­cio per­ché vol­eva i buca­tini con l’abbacchio.
Domenica si gioca al Brera che quest’anno è stato vio­lato solo dalla prima della classe del nos­tro girone: per­ciò niente scherzi! Difendi­amo il nos­tro onore e bat­ti­amoci fino all’ultimo sec­ondo!!
Sum sem­par chi a tifà par tì!!! ANIMO BRONI!!!

Com­mento della par­tita su www.pallacanestrobroni93.jimdo.com