Chi­as­sosi, scate­nati e urla­tori… Ci conoscono così gli avver­sari. Ma la nos­tra pas­sione per questo sport e per i per­son­aggi che la inter­pre­tano a volte passa inosser­vata: questa volta i vikinghi ono­rano il pres­i­dente di Costa, scom­parso due anni fa e tutto il pub­blico applaude il grande striscione bianco verde appeso in curva… “Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più”, can­tava una vec­chia can­zone: già per­ché in curva si erge fiero Ivan, un gra­dito ospite in rap­p­re­sen­tanza dei Vig­i­lantes. La tavola e’ ben apparec­chi­ata e tutti i com­men­sali sono al loro posto. La festa ha poi inizio… azz no, manca il Men­estrello! Ma e’ l’animo “bat­teraio” di Mav­er­ick ad impos­ses­sarsi del sacro martello e via giù a menare forte. Il cuore inizia a pul­sare, i cori si innalzano forti (men­zione spe­ciale della curva a Valma applau­dita anche dal pub­blico locale) e in campo le ragazze fanno fat­ica a sen­tirsi tanto e’ il casino… all’intervallo per non farsi man­care nulla depredano la lot­te­ria ritor­nando in nave con premi su premi. Dopo la sirena del 40′, il coro “salu­tate la capolista” fa tremare le pareti della palestra ma la pas­sione dimostrata oggi per questo sport fa tremare quelle del cuore. EMOZIONANTI!

11°giornata di andata: COSTA-BRONI 48–58 ; Lodi-Usmate 56–52 ; Carugate-Pontevico 72–64 ; Villasanta-Vittuone 48–47 ; Valmadrera-Crema 65–52 ; Cremona-Cantù 68–52 ; Bergamo-Albino 71–48

Clas­si­fica: BRONI 20, Val­madr­era 20, Crema 18, Costa­mas­naga 16, Caru­gate 14, Cre­mona 12, Berg­amo 12, Usmate 8, Albino 8, Vit­tuone 6, Cantu’ 6, Vil­las­anta 6, Pon­te­vico 6, Lodi 2