Dif­fi­cile descri­vere “l’attesa” intorno a questa par­tita. 
Non solo per l’arrivo in ritardo delle sarde al Brera e i vari cam­bi­a­menti di orario in set­ti­mana (16:00, 17:15, 16:45 e alla fine 17:10), ma soprat­tutto per­ché si tratta di uno scon­tro fon­da­men­tale per il nos­tro futuro… si per­cepisce chiara­mente che le fan­ci­ulle hanno qual­cosa da dimostrare a se stesse e al suo popolo, e si per­cepisce anche come i Vikinghi lo sen­tano e giun­gono a palazzo ancora una volta in massa per dare alla squadra prova inequiv­o­ca­bile del pro­prio amore. E’ come l’attesa di un appun­ta­mento di quelli impor­tanti, dal quale si capirà se la nos­tra sto­ria potrà o meno fare un bel salto di qual­ità. Alle 16:30 tutti pronti nel nos­tro set­tore, si canta per tener alta la con­cen­trazione… alle 17:10 si parte! Gran par­tita! Cap­i­tan Carù e l’obice Borghi trasci­nano Broni a una gran vit­to­ria con­tro Cagliari, alla salvezza matem­at­ica e ai play off cen­trati con tre turni dal ter­mine della sta­gione regolare. Diciamolo, mal­grado un pic­colo bat­tic­uore nel sec­ondo quarto, l’appuntamento è andato bene! L’applauso intenso del palazzo a fine incon­tro lo ha chiara­mente testimoniato. Tanto che, di appun­ta­mento, ce n’è già un altro, il derby a Crema… domenica prossima ore 18:00 non si può man­care!!!