21 Dicembre 2013 -Viking Broni a Ferrara-Per amore, solo per amore… già, solo per amore si finisce di lavo­rare alle 16 sulle colline dell’Oltrepò e dopo poco più di un’ora e mezza ci si trova a sospi­rare di sol­lievo per la frase di un ben­z­i­naio dell’autogrill: “Fer­rara?? da qui ci vuole meno di mezz’ora”; ansia esaurita all’istante… adrenalina che sale… per amore, solo per amore… vita da Vikinghi!. Mezz’ora dice­vamo, detto, fatto: alla palla a due la squadra spe­ciale scelta vikinga armata di tutto punto (birre e letali pop corn per l’occasione) da’ il via alla mis­sione nome in codice “il brac­cio di San Con­tardo tenetelo pure che noi ci pren­di­amo i due punti”. Tum, tum, tum, il bat­tito car­diaco bian­coverde scan­dito da Mave­rock si fa più forte e deciso con il pas­sare del tempo, così come il canto della ciurma e l’aggressività delle fan­ci­ulle in campo… la par­tita non ha sto­ria, arriva una grande vit­to­ria! I tanti vet­erani obbli­gati a casa dal lavoro extra por­tato dal Natale pos­sono gioire come matti di fronte al livescore, per poi rompere lo schermo del loro pc come sac­ri­fi­cio in offerta agli dei. Mis­sione com­pi­uta dunque, adesso una decina di giorni di fes­teggia­menti, bevute e man­giate… giusto il tempo per portare i drakkar alla revi­sione… Resta un fatto: la vit­to­ria di Fer­rara segna il supera­mento di una fase par­ti­co­lare e potrebbe cos­ti­tuire un momento impor­tante dal punto di vista psi­co­logico. E’ il miglior Broni della stagione! D’altronde, le divinità della “palla al cesto”, che con Ancona e Crema si erano dimostrate spi­etate nei nos­tri con­fronti, sabato sera hanno dato chiare indi­cazioni davanti all’eroica decina di tes­ti­moni bian­coverdi pre­senti al PalaMit2B, e  come recita una nota formula… “Che nes­sun uomo osi dividere ciò che Dio ha unito”… Avanti Broni, Avanti Viking!

Risul­tati e Clas­si­fica –Clicca Qui–